Champions ricavi Juve Inter
(Foto: FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

Juventus e Inter passano all’incasso. La UEFA distribuisce nella giornata di oggi – venerdì 25 marzo – una quota dei premi derivanti dall’edizione 2021/22 della Champions League. Si tratta, nel caso specifico, della fetta di ricavi per il passaggio agli ottavi di finale della competizione, che tra le italiane vanno ad incassare solamente bianconeri e nerazzurri.

Sul piatto un totale di 153,6 milioni di euro da distribuire tra le squadre che si sono qualificate per questo turno del torneo. Ciascun club incasserà 9,6 milioni di euro. Nel complesso, si tratta della terza somma più ingente che distribuisce la UEFA lungo l’arco della stagione, dietro solamente ai soldi per il ranking storico/decennale (600,6 milioni) e quelli per il bonus partecipazione (473,6 milioni).

Con la distribuzione di questa parte dei ricavi, le società italiane hanno quindi incassato tutti i premi derivanti dal loro percorso nella UEFA Champions League. Resta fuori solamente la seconda parte del market pool – un totale di 150,15 milioni da distribuire tra tutti i club –, che deve essere in parte riproporzionata sulla base degli effetti dell’emergenza Covid.

Ricordiamo che dall’edizione che si concluderà il 28 maggio con la finale di Parigi, i club italiani incasseranno complessivamente circa 224 milioni di euro. Alla Juventus la somma maggiore, con oltre 78 milioni di euro, mentre l’Inter – seconda – si ferma a quasi 65 milioni. Chiudono Milan e Atalanta, rispettivamente con 47 e 34 milioni (i bergamaschi possono però far crescere i premi UEFA con il percorso in Europa League).

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteBiden cambia rotta e apre all’opzione armi nucleari
SuccessivoItalia, flop Mondiali: quanto pesa la mancata qualificazione