Barcellona Spotify cifre
(Foto: fcbarcelona.es)

In questi giorni il CdA del Barcellona ha annunciato una partnership strategica a lungo termine con Spotify, in base al quale la piattaforma di streaming audio più popolare al mondo diventerà main partner del club, mettendo il suo logo sulle maglie delle squadre maschili e femminili e sulle divise da allenamento a partire dalla stagione 2022/23.

La collaborazione prevede inoltre che Spotify diventi “Title Partner” dello stadio di casa del Barcellona, che sarà ribattezzato Spotify Camp Nou. Approvato e firmato dal consiglio d’amministrazione della società blaugrana, ​​l’accordo sarà ora soggetto a ratifica da parte dell’Assemblea Straordinaria dei Delegati, che si terrà tramite una call conference il 3 aprile.

Dunque, questa decisione molto importante per il futuro del club della Liga spagnola sarà messa ai voti durante un’assemblea virtuale, sulla scorta della buona esperienza fatta registrare con il referendum sul finanziamento del progetto Espai Barça. Un piano che prevede la riqualificazione dello stadio e di tutta l’area circostante e che prevede la fine dei lavori per il 2026.

Sono 4.478 i soci delegati convocati per il 3 aprile – la stessa data della partita Barcellona-Siviglia – alle ore 10:00 e alle ore 10:30 rispettivamente per il primo e il secondo turno. Questa l’agenda dell’appuntamento, con quattro punti all’ordine del giorno, che dovrebbe portare alla ratifica ufficiale dell’intesa:

  • relazione del presidente;
  • ratifica dell’accordo con Spotify;
  • proposte dei soci secondo quanto previsto dall’articolo 20.11 dello Statuto;
  • discussione aperta per ulteriori interventi.

ABBONATI A DAZN ENTRO IL 21 MARZO AL PREZZO SPECIALE DI 14,99€ AL MESE ANZICHÉ 29,99€ AL MESE PER I PRIMI 3 MESI