Franco Baresi NFT
(Foto: Emilio Andreoli/Getty Images)

Franco Baresi sbarca nel mondo degli NFT. L’ex campione del Milan lancerà la sua collezione intitolata Values. Una collectibles di sette opere, create dall’artista digitale Panenous, in cui arte e sport si incontrano, mettendo in risalto, attraverso una raffigurazione creativa dal gusto contemporaneo, i valori alla base della sua vita di sportivo e di uomo.

L’happening – si legge in una nota – avverrà in una modalità innovativa studiata appositamente per unire il lancio della collezione a un’esperienza immersiva, che consentirà all’utente di navigare all’interno della collezione e interagire con essa, prima di effettuare l’acquisto degli NFT.

Il progetto, promosso da Innomaco, Innovation Management Company, società che rappresenta artisti, celebrities e personaggi dello sport, è realizzato da Apeiron Technologies, società specializzata nel delineare strategie e soluzioni rivoluzionarie sfruttando il potenziale di blockchain e NFT. A coordinare il progetto è Visionarylab, esperta in strategie di marketing e comunicazione di progetti digital, insieme a MerzelCommunication, operativa da oltre 25 anni in ambito PR e ufficio stampa.

Il progetto non solo intende promuovere valori fondamentali quali lealtà, amore e coraggio, ma avere anche un concreto impatto sociale a livello globale. Pertanto, parte del ricavato della vendita degli NFT verrà devoluto a finanziare l’iniziativa From Milan to the world di Fondazione Milan, a cui Baresi è personalmente legato da molti anni.

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedenteCeferin: «Chi vuole Superlega non potrà giocare nei tornei Uefa»
SuccessivoNon solo Cina, quella parte di mondo che “tifa” Putin