Espanyol vs Barcellona (Photo by PAU BARRENA/AFP via Getty Images)

In Spagna gli stadi tornano al 100% di capienza. Il governo spagnolo ha deciso di rimuovere ogni tipo di restrizione, in termini di capienza, all’interno degli impianti sportiva. «Dal fine settimana del 4 marzo, gli eventi sportivi, sia all’aperto che al chiuso, vedranno le loro capacità di accoglienza aumentate al 100%, data l’evoluzione soddisfacente di tutti gli indicatori epidemiologici», ha annunciato il ministro della salute Carolina Darias in una conferenza stampa.

Il ministro della salute ha ricordato, però, l’obbligo di indossare la mascherina che sarà che sarà comunque vietato fumare, bere o mangiare durante questi eventi sportivi. A fine dicembre, le autorità spagnole avevano ridotto la capienza degli stadi al 75% della loro capacità, e al 50% per le palestre chiuse, a fronte dell’esplosione della variante Omicron e del numero di casi di Covid-19.

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedenteStellantis, pronti 370 milioni di aiuti dallo Stato
SuccessivoSerie A al top nei prestiti: Atalanta prima in Europa