Vezzali a Gravina: «Ok a tavolo tecnico Governo-FIGC»

La sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali ha scritto al presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, per confermare la necessità di un incontro al fine di affrontare le difficoltà strutturali del mondo…

Ministero dello Sport Vezzali

La sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali ha scritto al presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, per confermare la necessità di un incontro al fine di affrontare le difficoltà strutturali del mondo dello sport. Vezzali ha sottolineato la bontà degli interventi finora portati a termine del Governo, ma ha ribadito la necessità di un confronto per una riforma strutturale del comparto sportivo.

La sottosegretaria allo sport ha detto a Gravina di condividere «pienamente le preoccupazioni che riporti nella tua del 24 gennaio, da parte mia sono convinta della necessità, non più rinviabile, di un confronto allargato che affronti, in modo strutturale e completo, le numerose criticità e difficoltà del mondo dello sport e già nelle linee programmatiche avevo individuato questa necessità».

[cfDaznAlmanaccoCalcioPlayer]

«È per questo – ha spiegato nella lettera inviata al presidente della FIGC – che accolgo con favore la tua proposta e mi adopererò affinché si possa aprire un tavolo che sia allargato a tutte le componenti di governo e tecniche».

«Il Governo, la cui costante attenzione nei confronti del nostro mondo, colpito duramente dalla pandemia è dimostrata dalle le numerose misure introdotte, deve adesso confrontarsi apertamente con tutte le componenti interessate per attuare una riforma strutturale di tutto il comparto sportivo. Gli interventi finora sostenuti dal Governo, infatti, hanno prodotto ossigeno per tutto il settore», ha aggiunto.

[cfDaznWidgetSerieA]

«Mi piace ricordare a tal proposito l’ultima disposizione inserita in legge di bilancio 2022, che prevede la sospensione dal 1° gennaio 2022 al 30 aprile 2022, dei termini che per le federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche dei versamenti delle ritenute fiscali e previdenziali in scadenza. Con questo spirito dobbiamo tutti insieme remare dalla stessa parte, ciascuno con il proprio ruolo che rappresenta, e scrivere un’altra storica pagina del mondo», ha concluso Vezzali.