Milan Spezia ripetizione
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Si può ripetere Milan-Spezia? La domanda circola dopo l’errore dell’arbitro Serra, che ha anticipato un fischio per un fallo subito da Rebic rendendo vana la rete immediatamente successiva da parte del brasiliano Junior Messias. Una beffa vera e propria per il Milan, considerando che poco dopo i liguri hanno trovato addirittura il gol del vantaggio, strappando tre punti a San Siro.

Tuttavia, nonostante l’ammissione dell’errore da parte del direttore di gara, la gara non è ripetibile. Lo scrive La Gazzetta dello Sport, sottolineando che – regolamento alla mano – non si può nemmeno parlare di gol annullato, perché è arrivato dopo il fischio dell’arbitro, quindi a gioco interrotto. E tutto quello che si verifica “dopo” viene cancellato. È come se non fosse mai accaduto.

L’errore è stato nel non concedere il vantaggio ma questa è una prerogativa che rientra nei poteri discrezionali dell’arbitro. Insomma, Serra – sottolinea il quotidiano – avrebbe potuto e dovuto lasciar proseguire, ma anche decidere di bloccare l’azione, come ha fatto. Nessun dubbio anche sul VAR, che non avrebbe potuto richiamare il direttore di gara perché il caso non rientra nel suo campo d’azione, come stabilito dal protocollo.

Serra negli spogliatoi si è sfogato e ha nuovamente chiesto scusa ai rossoneri per l’errore. Ma anche se il regolamento preveda la possibilità di rigiocare la gara per un errore tecnico dell’arbitro, previa sua ammissione nel rapporto di gara, Milan-Spezia non potrà essere disputata una seconda volta, dato che Serra ha commesso un errore di interpretazione del gioco ma non un cosiddetto errore tecnico.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI