Federico Chiesa (Photo by Chris Ricco/Getty Images)

Crolla il titolo della Juventus in Borsa, nella giornata in cui è arrivata la notizia dell’infortunio di Federico Chiesa che ha fatto concludere la stagione all’esterno ex Fiorentina.

Il titolo del club bianconero ha perso il 4,08%, chiudendo la giornata a 0,3434 euro per azione: si tratta del quarto giorno consecutivo in perdita per le azioni della società torinese, con un ritorno verso i minimi fatti segnare nel 2017 dalla Juventus in Borsa. Ancora alti i volumi, con 15,07 milioni di pezzi scambiati su una media quotidiana negli ultimi tre mesi pari a 12,9 milioni.

Nella giornata di oggi, la società bianconera ha annunciato che Chiesa ha riportato la lesione del legamento crociato anteriore: il giocatore della Juventus e della Nazionale verrà operato nei prossimi giorni ma la sua stagione può già dirsi conclusa. Un discorso che si lega anche alla questione economica, visto che, a meno di interventi sul mercato di gennaio, si complica la corsa per la Champions League per la squadra di Allegri. “Grazie di cuore a tutti per i messaggi di supporto”, ha scritto Chiesa sul proprio profilo Instagram. “Ci vediamo presto, in campo!”.

Intanto, verso la sfida di mercoledì in Supercoppa contro l’Inter, non ci sarà il presidente Andrea Agnelli in tribuna a San Siro: già ieri non era all’Olimpico e che non ha avuto contatti con la squadra, è infatti in isolamento perché è risultato positivo al Covid. Regolarmente vaccinato, è asintomatico.

A livello generale, oggi è stata una seduta negativa per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha concluso in ribasso dello 0,96% a 27.353 punti. Tra gli altri titoli calcistici, equilibrio per la Lazio (+0,38% a 1,0560 euro per azione), mentre la Roma ha perso l’1,80% a 0,300 euro per azione.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI