Fiorentina risposta agenti
Rocco Commisso (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Nella giornata di ieri la Fiorentina ha inviato ai vertici di FIFA e UEF un elenco con dieci punti da perseguire per un calcio più sostenibile, arginando – tra le altre cose – il potere degli agenti sportivi. Dal limite del 5% per le commissioni alla trasparenza totale dei compensi agli agenti, sono diverse e ben dettagliate le proposte giunte dal club toscano.

Nella giornata di oggi, l’Associazione Italiana Agenti Calciatori e Società ha voluto rispondere alle idee messe sul tavolo dalla Fiorentina con una nota ufficiale. «Dopo il comunicato ufficiale da parte della Fiorentina, ci vediamo costretti, per l’ennesima volta a dover replicare», esordisce l’associazione con un comunicato.

«Noi abbiamo riassunto la nostra politica associativa in una recente intervista in cui abbiamo evidenziato di essere stati i primi a chiedere trasparenza. Apprezziamo la volontà collaborativa della società Fiorentina pur sottolineando come il decalogo pubblicato mostri chiari errori di interpretazione del ruolo degli agenti e di interpretazione dei regolamenti attuali scritti ed emanati dalla FIFA ed accettati dalla Figc di cui la Fiorentina fa parte integrante», prosegue la nota.

«Sollecitiamo un dibattito aperto e costruttivo con i club per migliorare il sistema di cui anche noi come categoria facciamo parte», chiude il comunicato dell’associazione.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi

PrecedenteInter-Juve, biglietti in vendita per la finale di Supercoppa
SuccessivoPremier League, Leicester-Liverpool in streaming: dove vedere la gara in diretta