Nike valore brand
(Photo by Getty Images)

Nike si dimostra più forte delle avversità. Come riporta MF Fashion, per il secondo trimestre dell’anno fiscale 2022 il colosso statunitense ha raggiunto un fatturato di 11,4 miliardi di dollari (circa 10 miliardi di euro), con vendite direct pari a 4,7 miliardi di dollari (4,1 miliardi di euro) e aumento del 12 per cento per quanto riguarda il digitale.

Il gruppo ha quindi registrato un utile netto di 1,3 miliardi di dollari (1,1 miliardi di euro), superando le aspettative degli analisti che stimavano un guadagno di 0,56 euro ad azione. «I forti risultati di Nike di questo trimestre forniscono un’ulteriore prova che la nostra strategia sta funzionando, mentre attraversiamo un percorso dinamico», ha dichiarato John Donahoe, presidente e amministratore delegato.

«I nostri risultati del secondo trimestre riflettono il nostro profondo legame con i consumatori, la forza dei nostri marchi e la solida domanda del mercato», ha detto Matt Friend, vicepresidente esecutivo e direttore finanziario di Nike. «Siamo concentrati sull’esecuzione della nostra strategia di accelerazione diretta al cliente per alimentare le nostre prospettive finanziarie a lungo termine».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi