Juventus capitale sociale
Foto Federico Tardito / Insidefoto

Prosegue il dibattito intorno alla Juventus per il caso plusvalenze. La Procura di Torino ha convocato gli ex manager bianconeri Marco Re e Stefano Bertola, che si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, ma potrebbe prendere una strada diversa per altre figure chiave della società.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport il prossimo interrogato dovrebbe essere l’avvocato del club, Cesare Gabasio, mentre Andrea Agnelli e Pavel Nedved – oltre che Stefano Cerrato e Fabio Paratici – potrebbero addirittura non essere chiamati a comparire.

Gli inquirenti hanno già ascoltato il ds Federico Cherubini e l’ad Maurizio Arrivabene, dopodiché è toccato a Paolo Morganti, head of football operation e in passato segretario del settore giovanile. Secondo il quotidiano, però, non sarebbero emersi elementi particolarmente significativi per le indagini.

Il prossimo a dover comparire davanti ai pm dovrebbe essere l’avvocato Cesare Gabasio, sempre in qualità di persona informata sui fatti e non di indagato. Una figura importante, poiché dovrebbe essere lui ad aver parlato della «famosa carta che non dovrebbe esistere teoricamente» nell’intercettazione, riferita agli stipendi arretrati di Cristiano Ronaldo.

GUARDA “ALL OR NOTHING: JUVENTUS” SU AMAZON PRIME VIDEO. ISCRIVITI E PROVA IL SERVIZIO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRART

IMPORTANTEIn qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza può guadagnare €3 per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.comRegistrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.