(Photo by Lefty Shivambu/Gallo Images/Getty Images)

Il Sudafrica presenterà un reclamo formale alla Confederazione del calcio africano (CAF) e alla FIFA per protestare contro l’arbitraggio nella sconfitta per 1-0 contro il Ghana nelle qualificazioni africane alla Coppa del Mondo di domenica, chiedendo di rigiocare la gara.

Con la vittoria, il Ghana ha scavalcato i suoi avversari per prendere il primo posto nel gruppo G, avanzando alla fase finale di qualificazione a marzo, dove sperano di essere una delle cinque squadre del continente a prenotare il loro posto a Qatar 2022.

Ma la South African Football Association (SAFA) spera di far rigiocare la partita, sostenendo di essere stata “derubata” dall’arbitro senegalese Maguette Ndiaye e dai suoi assistenti che hanno dato alla squadra di casa un rigore dubbio e fatto diverse chiamate dubbie.

Con il Sudafrica che aveva bisogno di un pareggio per vincere il girone, il ghanese Daniel Amartey del Leicester City è caduto teatralmente nell’area di rigore avversaria in seguito a un contatto apparentemente minimo, spingendo l’arbitro Ndiaye che era ben posizionato a indicare immediatamente il rigore.

“Scriveremo sia alla CAF che alla FIFA, in primo luogo per indagare su come la partita è stata gestita e in secondo luogo per contestare alcune di queste decisioni”, ha detto l’amministratore delegato della SAFA Tebogo Mothlante in una dichiarazione.

“Abbiamo già registrato con il commissario di gara che faremo un reclamo formale. Ci sentiamo molto derubati perché non è un incidente isolato di una penalità. Ci sono un sacco di decisioni discutibili da parte degli ufficiali di gara e convocheremo un esperto per sezionare altri incidenti in modo da poter fare un caso forte”.

Il Sudafrica ha dovuto rigiocare un incontro di qualificazione alla Coppa del Mondo vinto 2-1 contro il Senegal nel 2016, dopo che l’arbitro ghanese Joseph Lamptey è stato trovato colpevole dalla FIFA di aver influenzato illegalmente il risultato di una partita. L’arbitro è stato bandito a vita, mentre il Senegal ha vinto il replay per 2-0 e si è qualificato per Russia 2018.

“Stiamo guardando il precedente con cui la FIFA ci ha ordinato di rigiocare il Senegal e pensiamo che se c’è giustizia, la stessa decisione dovrebbe essere presa contro questa partita del Ghana”, ha dichiarato Mothlante.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi