Lando Norris e Daniel Ricciardo alla guida della McLaren F1 (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

McLaren smentisce di essere stata ceduta ad Audi (controllata al 100% da Volkswagen), chiedendo la rimozione della notizia. Lo si legge in una nota ufficiale di Woking in cui si sottolinea che “McLaren è venuta a conoscenza di una notizia in cui si dichiara che il Gruppo è stato ceduto ad Audi“. Secondo McLaren si tratta di una notizia “completamente infondata e McLaren ne sta chiedendo la rimozione”.

“McLaren è da sempre coinvolta in discussioni e collaborazioni con partner e fornitori rilevanti – si legge ancora – includendo anche altri costruttori, ma non c’è stato assolutamente nessun cambio nella struttura proprietaria del Gruppo”.

In mattinata, infatti, la rivista specializzata Autocar aveva spiegato che l’operazione era di fatto conclusa, dopo le voci relative ad un interessamento da parte di Bmw. Secondo le prime ricostruzioni McLaren infatti avrebbe dovuto scorporare la divisione Formula 1, da cedere ad Audi e la divisione auto sportive, destinata a Bmw. Tuttavia, secondo Autocar, alla fine sarebbe stata Audi l’unico acquirente e decretando così l’ingresso del Gruppo Volkswagen nella Formula 1.

Il Gruppo Volkswagen, controllato da Porsche Holding, controlla i marchi Lamborghini e Ducati attraverso Audi, oltre allo storico marchio sportivo Porsche, più volte oggetto di indiscrezioni circa una possibile quotazione in Borsa autonoma sul modello di quanto fatto nel 2015 dall’allora Fca con Ferrari.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni