(Photo by Cliff Hawkins/Getty Images)

Prosegue l’attività extra-calcistica di David Beckham. Come riporta il Daily Mail, l’ex stella di Manchester United e Real Madrid ha raggiunto un accordo con il Qatar per diventare ambassador della prossima Coppa del Mondo 2022, oltre che a diventare protagonista delle campagne di promozione del turismo e della cultura nel Paese del Golfo.

L’accordo sarebbe stato raggiunto sulla base di 150 milioni di sterline, vale a dire circa 177 milioni di euro. Non sarebbe la prima volta che Beckham entra nei radar della strategia qatariota: nel 2013, la dirigenza del PSG aveva annunciato la firma del centrocampista esattamente nel momento in cui cominciavano a prendere forza le accuse di corruzione per l’assegnazione del Mondiale 2022.

Non a caso, l’affare è stato facilitato proprio dal rapporto di amicizia tra Beckham e il presidente del club parigino, Nasser Al-Khelaifi, risalente proprio all’esperienza francese del calciatore. Già nel 2019, il centrocampista aveva mostrato il suo supporto al controverso Mondiale: «Penso che tutti, giocatori e tifosi, vogliano una Coppa del Mondo con grandi strutture sicure, grandi alberghi e grande cultura, e questo è ciò che il Qatar sta facendo».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi