Sky sublicenza partite Serie A
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

L’indiscrezione era stata lanciata nella giornata di ieri da Il Sole 24 Ore, e ora è stata confermata dal Messaggero: nella lettera inviata all’Agcm, Sky avrebbe chiesto un intervento sui diritti della Serie A assegnati a Dazn in esclusiva (sette partite sulle dieci totali).

Tra le proposte avanzate dalla pay-tv di Comcast alla Lega, anche quella di una collaborazione con il broadcaster rivale, tramite una “sublicenza” degli incontri (l’accordo potrebbe anche ricalcare quello del triennio 2018-2021, quando Sky ha trasmesso su satellite anche i match della piattaforma OTT).

Nel frattempo, Dazn è pronta a un’audizione durante la prossima assemblea di Lega Serie A. La piattaforma di sport in streaming sarà ascoltata dai club sui temi dei quali si è discusso in queste settimane: dall’audience alle performance sulle trasmissioni degli ultimi weekend.