(copyright: Claudio Grassi LaPresse/via Onefootball)

Continua a stringersi il cerchio intorno a DAZN. Come riporta il Sole 24 Ore, gli investitori pubblicitari vogliono vederci chiaro sul fronte della misurazione degli ascolti televisivi: la piattaforma streaming fornisce infatti dati autoprodotti e validati da Nielsen, differenti rispetto a quelli di Auditel.

Il Consiglio direttivo dell’UPA (Utenti pubblicità associati, l’organismo associativo che riunisce le più importanti e prestigiose aziende che investono in pubblicità) ha votato le linee guida che saranno illustrate venerdì. La richiesta è quella di una metrica omogenea e affidabile, al fine di valutare il ritorno degli investimenti degli associati.

Ma la questione DAZN è stata trattata anche dal Consiglio di Lega Serie A. A breve è previsto un confronto tra i club e la piattaforma, ma come riporta il quotidiano fra le società serpeggia il malcontento. Malcontento condiviso anche dagli sponsor, che si lamentano per la visibilità condizionata da “assenza del segnale”. In ogni caso, fra una decina di giorni il tema dovrebbe approdare in assemblea.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi