Agcom Dazn
(Foto: Imago Images, via Onefootball)

Dazn è pronta a sbarcare nel mercato inglese dei diritti tv. La piattaforma streaming di proprietà del miliardario Sir Leonard Blavatnik è infatti in trattative avanzate per acquistare BT Sport, come riportato dal Financial Times.

Secondo il quotidiano inglese, un accordo tra le due società potrebbe essere raggiunto entro poche settimane, secondo diverse persone con conoscenza diretta dei colloqui: la cessione a Dazn consentirebbe alla società di telecomunicazioni di uscire dalle trasmissioni sportive e concentrarsi sull’espansione delle sue reti 5G e full-fibra e sullo sviluppo di nuovi servizi di connettività.

Dopo quasi un decennio di concorrenza sfrenata nel Regno Unito tra Sky e BT sia nel mercato sportivo che in quello della banda larga, l’accordo rimodellerebbe il panorama per quanto riguarda il mercato dei diritti televisivi: Dazn metterebbe infatti le mani sulla Premier League, oltre che di altri sport di prima fascia nel Regno Unito come rugby e cricket.

Kevin Mayer, presidente di DAZN, ha dichiarato in una conferenza stampa la scorsa settimana che la società di streaming “adorerebbe” avere i diritti per trasmettere la Premier League e che era “probabilmente” interessata ad acquisire BT Sport, che ha descritto come un “grande affare” .

Non c’è certezza che un accordo verrà raggiunto, spiega tuttavia il Financial Times, con trattative su una serie di fattori tra cui il prezzo, che potrebbe aggirarsi intorno alle centinaia di milioni di sterline, e un accordo di licenza tra le due società ancora in corso. Una vendita è complicata da un accordo di licenza incrociata che BT ha con Sky, il che significa che l’emittente satellitare deve approvare l’accordo. Le due società hanno discusso di un possibile cambio di proprietà.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI