(copyright: Moritz Müller/via Onefootball)

La UEFA si addentra ulteriormente nel mondo digitale, sbarcando nel mercato degli NFT. Come riporta Sports Business, l’azienda di prodotti da collezione Topps ha esteso e ampliato il suo accordo con la Uefa, e comincerà a creare versioni di prodotti selezionati come non-fungible token (NFT).

Gli NFT sono contenuti unici, la cui esclusività è certificata grazie a una blockchain che li valida in modo simile a quanto avviene con le transazioni delle criptovalute. Proprio tale validazione li rende ideali per il mondo del collezionismo, anche grazie ad iniziative più recenti, come le maglie speciali messe in vendita sullo store on line, sempre accolte con grande entusiasmo dai tifosi ed esaurite in poche ore di vendita.

Topps continuerà a essere il partner esclusivo e ufficiale delle competizioni per club della Uefa. Oltre alla Champions League, l’azienda globale di figurine e trading card si è ancora una volta assicurata i diritti esclusivi per l’Europa League e la Women’s Champions League, insieme all’aggiunta della nuova Europa Conference League.

“Come partner esclusivo della Uefa per il collezionismo, non solo stiamo facendo un enorme passo verso il futuro insieme, ma stiamo anche portando il collezionismo al livello successivo” ha commentato il chief marketing officer di Topps, Patrick Rausch, parlando del nuovo accordo.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi