Infinity problemi risarcimento

Serata storta per Infinity+ all’esordio nella trasmissione delle gare della fase a gironi della UEFA Champions League. La piattaforma di Mediaset ha avuto difficoltà nel mandare in onda le partite tra buffering o schermo nero (accompagnato dal messaggio di scuse e dall’invito a chiudere l’app e a farla ripartire).

Disagi per molti utenti, che hanno protestato anche per la visione a singhiozzo della diretta. Ma c’è stato anche chi, tra i più fortunati, ha apprezzato la qualità delle immagini e non ha lamentato problemi. Quale sia stata la portata delle difficoltà registrate lo dimostra anche un grafico che fa riferimento alle interruzioni del segnale evidenziate dagli utenti e subito indicate all’azienda.

È verso le 20 che c’è stato il picco, considerato il fischio d’inizio dei primi match alle 18.45. E lo sbalzo c’è stato anche in occasione dei primi collegamenti con tutti i campi, compreso quello di Malmoe dove ha giocato la Juventus (sfida tuttavia visibile anche in chiaro).

«Ci scusiamo con voi. Si è verificato un problema tecnico. Stiamo lavorando per risolverlo nel minore tempo possibile», il messaggio pubblicato dall’account Twitter ufficiale della piattaforma mentre le partite di Champions erano in corso.

Al termine delle gare, poi, nuove scuse e un regalo ai clienti: «Scusate, eravate tantissimi. Ci scusiamo con chi ha avuto disservizi nonostante il problema non sia stato causato da noi. Abbiamo deciso di prolungare a tutti di 15 giorni la scadenza del mese di fatturazione di Infinity+».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi