Commisso club italiani ceduti
Rocco Commisso, patron della Fiorentina (Foto Giuliano Marchisciano/Insidefoto)

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è intervenuto a margine di un tour sui cantieri del futuro centro sportivo gigliato, denominato ‘Viola Park’, svolto a Bagno a Ripoli, affrontando la delicata questione delle finestre delle Nazionali.

“Ho parlato con Italiano e qualcosa si deve fare per questi giocatori che vanno in Sudamerica ed in Africa. Non è possibile che ci fanno disputare una partita al sabato quando i giocatori tornano il venerdì o il giorno stesso del match” ha dichiarato il patron viola.

“Questo non è giusto” ha continuato Commisso. “Le squadre che giocano in Champions League non devono avere la priorità rispetto a formazioni come la Fiorentina. L’ho detto a Joe Barone, bisogna parlarne in Lega: non è giusto che certe squadre siano penalizzate per via di giocatori che vanno in giro per tutto il mondo”.

Commisso ha quindi parlato del mercato, partendo dal discorso Vlahovic: “Ho parlato con il ragazzo e mi ha detto che voleva restare. Il suo contratto speriamo che si rifaccia, ma una cosa alla volta. Lo abbiamo lasciato pensare solo alla Fiorentina in queste settimane, non abbiamo parlato di niente, poi vediamo quando ritorna”.

Infine, sull’ultima finestra di calciomercato: “Rimpianti? No, ci sono state cose positive e negative. I ragazzi sono vicini l’uno con l’altro, si abbracciano, mangiano insieme e si vogliono bene. Tutti questi investimenti che abbiamo fatto non li vogliamo buttare via. Speriamo di fare un bel campionato”.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi

1 COMMENTO

  1. […] Calcio e Finanza transcribed his presser from the construction site of the Viola Park: “It is unfair. Teams that play in the Champions League must not have priority over clubs like Fiorentina. We need to discuss this within the League. It is not right that some sides are penalized because their players travel all over the world.” On top of Lucas Torreira, Sofyan Amrabat and Youssef Maleh are with the Morocco squad in Guinea during a coup. […]