Squadre più costose calcio
(Foto: Federico Tardito / Insidefoto, via Onefootball)

Il CIES, osservatorio sul calcio internazionale, ha stilato una classifica delle squadre più costose nella stagione 2021/22. Il calcolo è stato eseguito basandosi unicamente sulla somma spesa dai club nelle varie finestre di mercato per l’acquisto dei cartellini utili ad assemblare la rosa attuale.

Si tratta di un dato significativo, ma che ovviamente preso singolarmente non racconta l’impatto delle operazioni sulla singola stagione. Un calcolo più complesso che deve tenere conto degli stipendi al lordo e delle quote ammortamento (il costo del cartellino riproporzionato in base agli anni di contratto del calciatore).

Dalla classifica – che come detto tiene conto della somma spesa nel complesso per i cartellini –, Manchester emerge come capitale del calciomercato mondiale. City e United hanno investito in totale oltre due miliardi di euro per assemblare le proprie squadre per la stagione 2021/22. I Citizens rimangono in testa, con 1,08 miliardi di euro spesi, seguiti dagli 1,02 miliardi spesi dai cugini.

Le squadre più costose, la Top 10 europea

I Red Devils hanno quindi ricucito buona parte del gap della scorsa stagione in poco meno di un anno. In terza posizione, senza particolari sorprese, si trova il Paris Saint-Germain, seguito dal Real Madrid in quarta. Settima posizione per la Juventus, prima tra i club italiani, mentre a chiude la top ten sono Barcellona e Tottenham.

Queste le prime dieci posizioni delle rose più costose, in termini di costi per i trasferimenti, dei top 5 campionati europei:

  • Manchester City – 1,08 miliardi di euro
  • Manchester United – 1,02 miliardi
  • PSG – 939 milioni
  • Real Madrid – 787 milioni
  • Chelsea – 780 milioni
  • Liverpool – 672 milioni
  • Juventus – 657 milioni
  • Arsenal – 630 milioni
  • Barcellona – 578 milioni
  • Tottenham – 551 milioni

Le squadre più costose, la classifica italiana

Per quanto riguarda la sola Serie A, a completare il podio dietro ai bianconeri vi sono Napoli e Roma, con l’Inter in quarta posizione. Segue quindi il Milan, con Atalanta e Lazio che chiudono il cerchio delle “sette sorelle”. La prima tra le formazioni fuori dal club esclusivo è la Fiorentina di Commisso, mentre a occupare le ultime posizioni sono Empoli, Spezia e Salernitana.

Questa la classifica per il solo campionato italiano:

  • Juventus – 657 milioni
  • Napoli – 417 milioni
  • Roma – 362 milioni
  • Inter – 341 milioni
  • Milan – 287 milioni
  • Atalanta – 189 milioni
  • Lazio – 156 milioni
  • Fiorentina – 148 milioni
  • Torino – 143 milioni
  • Sassuolo – 124 milioni
  • Bologna – 119 milioni
  • Sampdoria – 119 milioni
  • Cagliari – 88 milioni
  • Genoa – a 59 milioni
  • Udinese – 56 milioni
  • Hellas Verona – 49 milioni
  • Venezia – 25 milioni
  • Empoli – 24 milioni
  • Spezia – 23 milioni
  • Salernitana – meno di 10 milioni

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi

1 COMMENTO

  1. […] Come riporta calcioefinanza.it, si tratta di un dato significativo, ma che ovviamente preso singolarmente non racconta l’impatto delle operazioni sulla singola stagione. Un calcolo più complesso che deve tenere conto degli stipendi al lordo e delle quote ammortamento (il costo del cartellino riproporzionato in base agli anni di contratto del calciatore). […]