Serie A riforma assemblea
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto, via Onefootball)

Serie A e fondi, in arrivo un nuovo capitolo. Come riporta il Sole 24 Ore, i club del massimo campionato italiano stanno provando a riallacciare le relazioni con i private equity, interessati a investire nella media company dei diritti televisivi. Alcuni presidenti sarebbero già impegnati a riprendere le discussioni, e a fine settembre è previsto un incontro fra le squadre disposte a valutare l’offerta.

L’offerta è stata presentata da una cordata di fondi, formata da Advent, FSI e CVC, quest’ultima in risalto nelle ultime settimane per la trattativa intavolata con la Liga spagnola. La cordata vuole una minoranza della società-veicolo dei diritti della Serie A, ma all’esame vi è anche un aiuto sul fronte infrastrutturale.

Le trattative ripartiranno da dove si erano fermate qualche mese fa, quando 13 club si erano mostrati favorevoli ai fondi, mentre molte big (Lazio, Atalanta, Napoli, Inter e Juventus) si erano opposte. A riaprire le discussioni vi è anche uno scenario in evoluzione, con il calcio italiano impegnato a riformarsi. Rimane in ogni caso l’incognita CVC, impegnata in un affare molto simile sul fronte iberico che si sta mostrando più complicato del previsto.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi