Enrico Preziosi presidente Genoa (copyright: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Il nuovo capitolo della vicenda sulla cessione del Genoa comincia ad avere un quadro più definito. Come riporta il Secolo XIX, la deadline per la conclusione dell’affare è stata fissata per metà ottobre, esattamente il 15. A definirlo è stato lo stesso patron Preziosi, insieme all’aspirante acquirente, dopo l’analisi dei conti effettuata nelle scorse settimane.

La trattativa è già intavolata. Il 15 ottobre permetterà di definire il valore della rosa in maniera più precisa, al termine di un mercato complicato. Sono tanti i fronti che agitano e movimentano l’ambiente rossoblù, ma il patto di riservatezza sulla trattativa rende ancora più nebbiosa la situazione, alimentando il vortice di voci.

Una di queste riguarda un fondo statunitense, che ha già investito nel mondo dello sport e del calcio. Un fondo che potrebbe essere collegato a quello che sta acquistando il 30% dell’Ascoli, e che affiderebbe la gestione sportiva del club a un dirigente italiano: il nome, in questo caso, sembrerebbe quello di Walter Mirabelli, che tuttavia nega ogni coinvolgimento.

I potenziali acquirenti, in ogni caso, hanno avuto accesso ai conti del Genoa. Segnale di discontinuità rispetto al passato, conferma di quanto preziosi consideri serio l’interlocutore. Bisognerà aspettare ottobre, per definire in che direzione andrà questo nuovo capitolo.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi