Variale accuse stalking
(Foto: Luciano Rossi/AS Roma/ LaPresse, via Onefootball)

Enrico Variale ha perso la vicedirezione di Rai Sport. A svelarlo è il sito web TPI, il quale ha sottolineato che con determina del 28 luglio scorso l’ad della Rai Carlo Fuortes ha espresso l’intendimento di prorogare per una durata di 12 mesi le funzioni di vicedirettore della testata Rai Sport a Marco Civoli e Alessandra De Stefano.

Enrico Varriale, che fino a qualche giorno fa era anche lui vicedirettore, è rimasto invece appiedato. Resta da vedere a questo punto cosa accadrà e se eventualmente il giornalista dovesse essere ripescato successivamente, quando ad ottobre scadrà il contratto di Auro Bulbarelli.

«La Rai svolge un ruolo primario nella costruzione della coesione e inclusione sociale e ha bisogno di avere il coraggio e le energie positive per innovare e sperimentare. Un obiettivo che in questi giorni si rinnova attraverso un consiglio di amministrazione che avvia il suo percorso pienamente consapevole della necessità di un forte cambiamento per affrontare adeguatamente le grandi sfide culturali, economiche e tecnologiche dei prossimi anni, indispensabili per la nostra azienda», scrivevano Fuortes e la presidentessa Marinella Soldi in una lettera congiunta indirizzata ai dipendenti.

«Consapevoli della rilevanza che i media rivestono nella società contemporanea, ci metteremo al lavoro fin da subito con la massima attenzione, con rispetto e responsabilità per un Servizio Pubblico in grado di rispondere in maniera ancora più attenta alle esigenze dei cittadini italiani. Ci impegneremo inoltre a valorizzare la creatività e il talento delle tante professionalità e maestranze interne all’azienda», hanno sottolineato i nuovi vertici Rai.

I vertici del Gruppo di viale Mazzini hanno concluso spiegando che «la cultura, la memoria, la libera informazione, l’impegno civile che il Servizio Pubblico costantemente esprime e rappresenta con la sua intera programmazione sono elementi essenziali per la nostra democrazia. A tutti noi il compito di sostenere insieme ogni giorno questi elementi e di interpretarli nel modo migliore possibile, guardando al futuro con fiducia».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi