Sky stop digitale terrestre
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

Dopo aver perso la Coppa Italia, la Rai sta cercando di salvare la sua programmazione dedicata al calcio (da 90° Minuto alla Domenica Sportiva). Lo ha fatto dando il via libera a un’offerta per i diritti audiovisivi non esclusivi del campionato di calcio di Serie A per il 2021-2024. In pratica, gli highlights in chiaro.

Sullo stesso fronte, invece, arrivano brutte notizie per Sky. La Lega Serie A – spiega Il Sole 24 Ore – ha deciso infatti, a maggioranza, di non mettere all’asta gli highlights pay. Quindi l’emittente satellitare di Comcast potrà trasmetterli solo per le tre partite delle quali detiene i diritti, e non per le altre sette che saranno trasmesse in esclusiva su Dazn.

La beffa oltre al danno per la pay-tv di Comcast, che ha dovuto soccombere di fronte alla piattaforma di sport in streaming per quanto riguarda i diritti del massimo campionato italiano per le prossime tre stagioni, dovendosi accontentare di tre sfide a giornata, in co-esclusiva.

Sky punterà sul resto dell’offerta calcistica, dalle competizioni europee per club – Champions, Europa League ed Europa Conference League, anche se non in esclusiva – e sul meglio del calcio internazionale, dalla Premier alla Ligue 1. Ma per gli highlights della Serie A, nulla da fare.

Tutta la Serie A TIM e’ solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora

PrecedenteBarcellona, rating BBB da Fitch al progetto di Laporta
SuccessivoLa Conmebol propone: «Time out durante controllo Var»