Stipendio Lotito Lazio
Claudio Lotito presidente della Lazio (foto Insidefoto.com)

Prosegue il progetto Flaminio come nuova casa per la Lazio. Come riporta il Corriere dello Sport, il sogno di Claudio Lotito è avere a disposizione uno stadio da 40mila posti, principale condizione posta per portare avanti il piano, con il presidente biancoceleste che si aspetta un ruolo attivo da parte del Comune.

La scorsa settimana c’è stato un sopralluogo con i tecnici del Comune di Roma e quelli a cui si è rivolto Lotito stesso. Si cerca di capire la fattibilità, fermo restando i quattro capisaldi da cui non si potrà derogare: infrastrutture e viabilità, parcheggi, copertura e capienza dell’impianto.

L’ultimo punto è stato quello affrontato più di recente. La quota obiettivo è 40mila spettatori, anche se l’attuale struttura ne può ospitare soltanto 24mila. Su questo punto, Lotito vuole la stretta collaborazione del comune della capitale: è il Campidoglio a dover abbattere i vincoli strutturali per poter procedere ai lavori. In questo modo, si potrebbe rendere il Flaminio un polo multifunzionale di negozi e ristoranti, attivo 365 giorni l’anno.

“La città di Roma e la Lazio meritano di avere uno stadio di proprietà. Sul Flaminio bisognerebbe mettersi d’accordo, è nell’interesse di tutti. Se ci fosse la possibilità, sarei pronta ad aiutare”: è questa l’apertura che arriva dalla sindaca Raggi sul tema. Lotito spera che possano essere promossi interventi simili a quelli che riguarderanno il Franchi: l’iter burocratico resta complesso, ma la carta della riqualificazione della zona, attualmente in degrado, potrebbe risultare vincente per i biancocelesti.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese