Giroud stipendio Milan
(Foto: Claudio Furlan/LaPresse, via Onefootball)

Nel weekend appena trascorso il Milan ha messo a segno una duplice operazione di mercato, che ha portato all’acquisizione a titolo definitivo di due calciatori: l’attaccante francese Olivier Giroud e il laterale di difesa senegalese Fodé Ballo-Touré.

Il primo annuncio è stato quello di Giroud, che dopo l’opzione esercitata dal Chelsea per il rinnovo di contratto si è liberato dai Blues. A seguire il terzino del Monaco, che ha firmato fino al 30 giugno 2025 e proverà a insidiare Theo Hernandez per la fascia sinistra.

Ma come impatteranno a livello economico queste due operazioni sul bilancio del Milan? A cominciare da Giroud, i rossoneri hanno dovuto versare un milione (ed eventualmente un altro di bonus) nelle casse del Chelsea.

Considerando l’accordo biennale siglato dalla punta, questo significa una quota ammortamento di 500 mila euro che si somma all’ingaggio dell’attaccante. Parliamo di 3,5 milioni netti a stagione (4,59 milioni grazie agli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita) per un costo totale a bilancio pari a 5,09 milioni di euro.

Fodè Ballo-Tourè (Foto: Imago Images, via Onefootball)

Per quanto riguarda invece Ballo-Tourè, i rossoneri hanno messo sul piatto 4,2 milioni di euro per il cartellino del giocatore (ed eventualmente altri 500 mila euro di bonus). In questo caso, dato l’accordo quadriennale, l’ammortamento sarà pari a 1,05 milioni.

Non sono invece note le cifre dello stipendio, ma ipotizzando un ingaggio da 1 milione di euro netti (1,31 lordi grazie al Decreto Crescita) – in linea con un calciatore relativamente giovane e in arrivo da un’esperienza importante –, il costo totale a bilancio per il 2021/22 sarà pari a 2,36 milioni.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese