Tadej Pogacar davanti agli inseguito nella 17esima tappa del Tour 2021 (copyright: via Onefootball)

Il Tour de France 2021 si avvicina alla conclusione, con le ultime tre tappe (compresa la crono finale Libourne-Saint-Émilion) che separano i corridori dagli Champs-Élysées, dove arriveranno il 18 luglio. Le 17 tappe già terminate hanno visto un solo e unico dominatore, lo sloveno Tadej Pogacar, maglia gialla dal 3 luglio e in procinto di vincere il suo secondo Tour de France consecutivo, a meno di clamorosi colpi di scena.

Il sito francese Sportune ha stilato la classifica delle cinque biciclette più costose della centottesima edizione della Grande Boucle. Non si tratta ovviamente di biciclette accessibili a tutti, sia per il prezzo che per la praticità, ma di capolavori d’ingegneria, leggerissimi e veloci.

Nel ciclismo, la bicicletta contribuisce enormemente alle performance dei ciclisti, anche se la classifica generale del Tour de France 2021 dimostra come la qualità dell’atleta faccia una differenza determinante. Infatti, al primo posto delle bici più costose non troviamo quella di Pogacar, bensì quella del terzo in classifica, l’ecuadoriano Richard Carapaz (Ineos).

Segue quindi la Colnago del campione sloveno (UAE Emirates), poi la BMC di Ben O’Connor (AG2R-Citröen), quinto in classifica, utilizzata anche dal Team Qhubeka-ASSOS. Ultime in Top5 la bicicletta utilizzata dal Team DSM, il cui primo atleta in classifica generale è il britannico Mark Donovan.

Tour de France 2021, le bici più costose

Questa la lista delle cinque biciclette più costose del Tour de France 2021:

  • Pinarello F12X-Light (Ineos Grenadier) – 15.500 euro
  • Colnago V3Rs (UAE Emirates) – 13.000 euro
  • BMC Teammachine SLR 01 (Team AG2R-Citröen) – 13.000 euro
  • BMC Teammachine SLR 01 (Team Qhubeka-ASSOS) – 13.000 euro
  • Scott Addict RC (Team DSM) – 12.000 euro

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese