Quanto vale finale EURO 2020
(Foto: Fabio Ferrari/LaPresse, via Onefootball)

Al termine di una partita molto sofferta, l’Italia ha superato la Spagna volando all’ultimo atto di EURO 2020: la finalissima di Wembley. Decisivi i calci di rigore – l’ultimo realizzato da Jorginho – con i tempi supplementari che si erano conclusi sul risultato di 1-1 dopo le reti di Chiesa e Morata.

Il traguardo raggiunto dagli Azzurri, oltre a riportare la Nazionale ai vertici del calcio europeo, significa anche un ulteriore assegno incassato dalla FIGC, che si aggiunge ai premi ricevuti per i risultati ottenuti nelle precedenti partite della manifestazione.

La UEFA – come noto – distribuirà complessivamente 331 milioni di euro alle nazionali. La qualificazione è valsa 9,25 milioni, ogni vittoria nella fase a gironi ha garantito 1 milione, mentre il passaggio agli ottavi 1,5 milioni e l’ingresso ai quarti altri 2,5 milioni.

Il raggiungimento della semifinale ha garantito ancora 4 milioni di euro, mentre per la finale ne sono previsti almeno altri 5. In totale, quindi, sono 25,25 i milioni già incassati, che potrebbero raggiungere il massimo di 28,25 in caso di vittoria in finale a Wembley (altri 3 milioni sono previsti per il vincitore finale).

Cifre, inoltre, che faranno salire anche i ricavi della FIGC rispetto ai 197 milioni messi a budget per il 2021: nel bilancio preventivo, infatti, la Federcalcio aveva inserito, in via prudenziale, il solo premio per la partecipazione a EURO 2020 da 9,25 milioni.

Per quanto riguarda invece i premi per i calciatori, il raggiungimento della finale garantisce almeno 200 mila euro a testa (lordi) agli Azzurri di Mancini. La cifra potrebbe arrivare a 250 mila euro in caso di successo e conquista del trofeo.

ATTIVA ORA DAZN IN OFFERTA SPECIALE FINO AL 28 LUGLIO PER 14 MESI A A 19,99€ AL MESE, INVECE DI 29,99€ AL MESE

PrecedenteFT: «Non bastano Alibaba & Co. per salvare Suning.com»
SuccessivoVideo razzista, Konami licenzia Griezmann da ambasciatore ufficiale