Benfica arresto presidente
(Photo by PATRICIA DE MELO MOREIRA/AFP via Getty Images)

Lui’s Filipe Vieira, presidente del Benfica è stato arrestato per presunti crimini di frode fiscale e riciclaggio. Secondo quanto riferisce il quotidiano “Jornal Economico”, le ricerche sono stata condotte dall’Autorita’ fiscale (At) portoghese. L’uomo è stato arrestato Comando metropolitano di Lisbona.

L’operazione ruota anche intorno all’imprenditore, Jose Anto’nio dos Santos, il più grande azionista privato del Benfica con circa il 12 per cento del capitale, anche lui posto in arresto.

Le perquisizioni sono state condotte oggi nello stadio Luz di Lisbona, nella sede del Novo Banco e in aziende legate all’uomo a Jose Antonio dos Santos, in un’operazione che è stata condotta da più di cento agenti della Polizia. Vieirà resterà in stato di fermo nel commissariato di Moscavide a Lisbona in attesa di poter essere ascoltato dal giudice incaricato Carlos Alexandre.

Vieira è stato rieletto presidente del club lusitano a ottobre 2020 con il 62,6% dei voti degli oltre 38mila elettori che hanno partecipato alle votazioni.

ATTIVA ORA DAZN IN OFFERTA SPECIALE FINO AL 28 LUGLIO PER 14 MESI A A 19,99€ AL MESE, INVECE DI 29,99€ AL MESE