Biglietti finale EURO 2020
(Foto: Mike Egerton, via Onefootball)

Comunque vada, la pandemia costringerà EURO 2020 a una finale quasi tutta “inglese”. Come riporta il Times, saranno 2.000 i tifosi stranieri a cui sarà consentito l’accesso a Wembley in occasione della finale dell’Europeo, che si terrà a Londra l’11 luglio.

I tifosi dovranno rimanere in una bolla rigidamente controllata, alla luce di un accordo (ancora da raggiungere) tra la UEFA e il governo di Sua Maestà. Downing Street che, dal canto suo, ha già esentato dalle restrizioni 2.500 ospiti UEFA e VIP, prima di dare il via libera per l’accesso allo stadio a un numero limitato di tifosi.

L’accordo permetterà 1.000 tifosi di ogni finalista di assistere alla gara senza dover passare dai protocolli di quarantena, salvo presentare un tampone negativo. Raggiungeranno il Regno Unito tramite voli charter, verranno portati in auto fino allo stadio per poi tornare immediatamente in aeroporto al termine della gara.

In questo modo, si vuole ridurre al massimo il rischio di contatto con il pubblico inglese. Un sistema simile era già stato utilizzato, su scala maggiore, in occasione della finale di Champions League tra Chelsea e Manchester City, con diversi voli organizzati dalle due società.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE