Champions diritti Tv
(Foto: Poolfoto Panoramic, via Onefootball)

Tim cerca contenuti, e stando a quanto riportato da MF-Milano Finanza, l’azienda guidata da Luigi Gubitosi sarebbe in trattativa con Mediaset per distribuire Infinity, la piattaforma streaming appena rivoluzionata dal gruppo di Cologno Monzese.

Nulla è ancora definito, ma l’accordo fra le due società avrebbe senso industriale, poiché la distribuzione di Infinity completerebbe l’offerta calcistica di Tim, aggiungendo la UEFA Champions League alla Serie A, presente grazie alla partnership con Dazn, titolare dei diritti del massimo campionato per il 2021-2024.

Mediaset Infinity, infatti, ha conquistato il diritto di trasmettere per le prossime tre stagioni 104 partite della più seguita competizione europea per club. Per il Biscione, un’eventuale intesa con Tim potrebbe accelerare il percorso di crescita di Infinity e di conseguenza l’ascesa di Mediaset nel mercato streaming.

Si tratterebbe di un altro importante tassello nella battaglia per i diritti tv, che prevede ancora l’assegnazione da parte di Dazn della distribuzione della Serie A per la parte commerciale (bar, ristoranti, hotel e altri locali) a una tra Tim e Sky.

Secondo indiscrezioni l’Ott sarebbe orientato a confermare l’accordo in essere con la pay-tv di Comcast. La principale incognita è però legata alla vertenza antitrust sull’intesa Tim-Dazn per la Serie A che altri operatori tlc considerano lesiva della concorrenza. L’autorità dovrebbe pronunciarsi entro fine mese.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE