L'autogol di Hummels che ha deciso la sfida tra Francia e Germania (copyright: Moritz Muller/via Onefootball)

Serata tutto sommato positiva per il calcio in tv, specialmente il chiaro. Francia-Germania, prima giornata del Gruppo F di Euro 2020, ha raccolto davanti al televisore circa 8 milioni di italiani, tra Rai e i canali di Sky.

Più precisamente, su Rai1 l’evento è stato seguito da 7.074.000 spettatori, pari al 31,2% dello share, di cui 4.376.000 (20,9%) per la programmazione pre e post-partita. Si è trattato dell’evento più seguito della prima serata in chiaro. Su Sky, il big match ha raccolto 1.189.000 di abbonati, pari al 5,2% dello share sui canali della pay-tv.

Complessivamente, quindi, a seguire la sfida davanti alla tv tra Rai e Sky sono stati 8.263.000 spettatori con uno share complessivo pari al 36,4%, la seconda sfida più vista di questi Europei in Italia dopo la sfida inaugurale degli azzurri di Mancini contro la Turchia (14,3 milioni di spettatori con il 56,9% di share).

In Francia, la gara ha registrato numeri da record. Avendo raccolto 15,1 milioni di persone davanti alla tv, la vittoria dei Bleus è stato l’evento più seguito sul canale M6 dal 2018, con uno share complessivo del 57,5% secondo l’istituto Médiamétrie. Il record per gli ascolti comunque saldamente in mano al discorso con cui il presidente Macron, nell’aprile 2020, annunciava la guerra al coronavirus: in quell’occasione, 36,7 milioni di francesi si erano collegati, più della metà della popolazione del Paese.