Caso Superlega, club inglesi multati dalla Premier

La Premier League multerà i sei club inglesi che hanno preso parte al progetto per una nuova Superlega europea. Lo scrive il Daily Mail, spiegando che la sanzione ammonterà in…

Superlega multa Premier League

La Premier League multerà i sei club inglesi che hanno preso parte al progetto per una nuova Superlega europea. Lo scrive il Daily Mail, spiegando che la sanzione ammonterà in totale a 22 milioni di sterline complessivi (pari a circa 25 milioni di euro, cioè 4,1 milioni circa a club) e che ogni tentativo di rimettere in piedi il torneo costerà una ulteriore multa e 30 punti in classifica di penalizzazione per ciascun club.

Secondo il tabloid inglese, questa mattina è stato raggiunto un accordo che evita la necessità di un processo disciplinare.

Inizialmente la Premier aveva proposto sei multe per club dal valore ciascuna di 17 milioni , ma oggi ha preferito seguire una linea più morbida e conciliatoria.

L’annuncio su questa intesa arriverà molto probabilmente nella giornata di oggi. Come previsto, la somma sottratta ai club (non nell’immediato) sarà destinata a iniziative di base, dei tifosi e della comunità piuttosto che agli altri 14 club.

Come detto, ulteriori tentativi di creare una Superlega comporteranno una multa di 25 milioni di sterline per ciascuna società incriminata e una penalizzazione di 30 punti in classifica. La punizione potrebbe essere vista da alcuni come una vittoria per i sei club: i due di Manchester, Chelsea, Arsenal, Liverpool e Tottenham.

Alcune delle altre 14 società di Premier League, infatti, avevano chiesto sanzioni immediate. I colloqui erano in corso da tempo e uno dei principali punti critici riguardava la destinazione delle multe inflitte ai club “separatisti”.