Arsenal cessione Spotify
(Foto: John Walton, via Onefootball)

Il proprietario di Spotify Daniel Ek è pronto ad alzare la propria offerta per acquistare l’Arsenal fino a 2 miliardi di sterline (poco più di 2,3 miliardi di euro). Lo riporta Sky Sports, ricordando che tre settimane fa, Ek ha confermato come una prima offerta da 1,8 miliardi di sterline fosse stata respinta da Stan Kroenke.

Nonostante il rifiuto, Ek ha confermato di essere interessato all’acquisto del club, tanto da essere pronto a rilanciare a 2 miliardi di sterline. Tuttavia, la posizione di Stan Kroenke su una possibile cessione sarebbe attualmente invariata.

L’imprenditore e suo figlio Josh hanno rilasciato una dichiarazione alla fine del mese di aprile sottolineando che «rimangono impegnati al 100% con l’Arsenal e non stanno vendendo alcuna partecipazione nel club» londinese.

«La nostra ambizione per l’Arsenal rimane quella di competere per vincere i più grandi trofei nel calcio e il nostro obiettivo rimane quello di migliorare la nostra competitività in campo per raggiungere questo obiettivo», si leggeva nella nota della proprietà.

Daniel Ek, da parte sua, ha detto che avrebbe fatto un’offerta «molto interessante» ai Kroenke per consentire loro di vendere il club dopo le proteste dei tifosi, i quali – a seguito del coinvolgimento dell’Arsenal nel progetto Superlega – avevano chiesto alla proprietà di farsi da parte.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO