Juventus aumento di capitale
Andrea Agnelli e John Elkann (foto Daniele Buffa/Image via Onefootball)

L’assemblea dei soci di Exor, la holding quotata della famiglia Agnelli (che controlla tra le altre anche la Juventus) ha approvato il bilancio 2020 della holding e la distribuzione di un dividendo di 0,43 euro per azione, “per un importo massimo di circa 100 milioni di euro”, come spiegato Exor in una nota. Andando nel dettaglio, le azioni della holding sono 241 milioni quindi il dividendo complessivo sarà pari a circa 103,6 milioni.

Questo significa che la Giovanni Agnelli Bv, primo socio di Exor con il 53% delle quote nonché cassaforte della dinastia torinese visto che i soci possono essere solo i vari rami della famiglia Agnelli Elkann, incasserà malcontati 55 milioni in dividendi.

Dopo toccherà alla Giovanni Agnelli Bv decidere cosa farne e quanta parte disptribuirne ai prosi soci. Va notato che il primo azionista della Giovanni Agnelli Bv è la Dicembre di John Elkan (insieme ai fratelli Lapo e Ginevra) con il 38%, il secondo socio sono gli Eredi Umberto Agnelli (il cui alfiere è il presidente della Juventus Andrea Agnelli) con l’11,85% e poi tra i maggiori azionisti anche gli Eredi Nasi il cui leader è Alessandro Nasi.

L’azionariato della Giovanni Agnelli BV

  • Dicembre (John Elkann e eredi avvocato Giovanni Agnelli) – 38%
  • Ramo Umberto Agnelli (Andrea Agnelli e Anna Agnelli) – 11,85%
  • Ramo Maria Sole Agnelli – 11,63%
  • Ramo Giovanni Nasi – 8,79%
  • Ramo Laura Nasi-Camerana – 6,26%
  • Ramo Susanna Agnelli – 5,11%
  • Ramo Cristiana Agnelli – 5,05%
  • Ramo Clara Nasi-Ferrero di Ventimiglia – 3,53%
  • Ramo Emanuela Nasi – 2,58%
  • Ramo Clara Agnelli – 0,27%
  • Azioni proprie – 6,93%

Il 21 giugno 2021 è la data di stacco cedola, con record date il 22 giugno e pagamento il 23 giugno.

Entra nel cda di Exor come consigliere non esecutivo Ajay Banga, presidente esecutivo del cda di Mastercard. Banga resterà in carica 2 anni. Lascia, invece, Antonio Horta-Osorio, che entrera’ nel cda della controllata PartnerRe.

L’assemblea ha anche approvato l’autorizzazione a un programma di riacquisto azioni proprie per 500 milioni di euro oltre alla possibilità da parte del cda di eliminare le azioni proprie detenute. È stato conferito l’incarico di revisore per l’anno fiscale 2021 a Ernst & Young Accountants.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE