Coppa Italia a pagamento
Il trofeo della Coppa Italia (Photo Fabrizio Corradetti - LaPresse via Onefootball)

Ascolti in calo per la Coppa Italia nella stagione 2020/21. Conclusa la 74ª edizione con la vittoria della Juventus in finale sull’Atalanta, il quadro, a livello di ascolti, vede infatti numeri in calo rispetto alla scorsa stagione, sia dal punto di vista dello share che degli spettatori totali. È la seconda volta dal 2016 che entrambe le voci peggiorano contemporaneamente, ma si tratta del calo peggiore in entrambi i casi.

Nel dettaglio, nella stagione 2020/21 le gare della Coppa Italia trasmesse sulla Rai dagli ottavi di finale in poi hanno avuto 4,19 milioni di spettatori in media a partita, con uno share del 16,8%. Si tratta, in entrambe le categorie, del terzo peggior andamento dal 2015/16 in poi, con dati peggiori solo nel 2018/19 e nel 2015/16.

Stagione Spettatori Share
2020/21 4.196.471 16,8%
2019/20 4.941.563 20,4%
2018/19 3.908.588 16,7%
2017/18 4.532.000 18,7%
2016/17 4.491.059 18,6%
2015/16 3.927.294 15,3%

 

Il confronto con la scorsa stagione parla di un -15% per quanto riguarda la media spettatori e un -17% per quanto riguarda lo share: un dato sicuramente influenzato dal fatto che le ultime gare della scorsa stagione siano state le prime post-lockdown ad essere disputate in Italia.

Non è un caso dunque che le tre gare conclusive della scorsa stagione (i ritorni di Napoli-Inter e Juventus-Milan e la finale tra Napoli e Juventus), disputatesi tra il 12 e il 17 giugno 2020, hanno raccolto nel complesso quasi 26 milioni di telespettatori, circa 8,5 milioni di media, contro i quasi 22 milioni (7,3 milioni di media) delle gare corrispondenti di questa stagione.

Anche escludendo semifinali e finale nel confronto tra l’edizione 2019/20 e l’edizione 2020/21, i dati restano in calo: per ottavi e quarti, la media nella annata appena conclusa è stata di 3 milioni di spettatori a partita con il 13% di share (nonostante la presenza del derby di Milano), contro i 5,2 milioni di spettatori e il 21% di share della passata stagione.

Dal prossimo anno, tuttavia si cambia formula con il nuovo ciclo di diritti tv: sarà sicuramente una competizione che avrà una audience cumulata totale superiore rispetto al passato, considerando che ci saranno più prime serate televisive con le squadre di Serie A in campo fin dall’inizio del torneo.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE