Stellantis concessionari
John Elkann (foto: Stellantis)

Stellantis invierà a tutti i dealer della rete di vendita europea avvisi di disdetta, con un preavviso di due anni, nell’ambito di una riorganizzazione delle sue reti di distribuzione in vista dell’introduzione delle nuove regole per la categoria (Ber).

La risoluzione non avrà effetto immediato, ma solo una volta che saranno trascorsi due anni di preavviso, quindi a partire dal giugno 2023.

I concessionari di Vauxhall, Peugeot, Citroen, Ds Automobiles, Alfa Romeo, Fiat e Jeep sono stati avvisati dei cambiamenti in singole teleconferenze virtuali nei singoli mercati.

Stellantis, per allinearsi ai cambiamenti normativi e alle evoluzioni dell’industria automobilistica – spiega un portavoce del gruppo – ha deciso di rafforzare il suo modello di distribuzione in Europa, promuovendo un modello sostenibile, dinamico, snello ed efficiente per tutti i suoi brand.

I rappresentanti dei concessionari europei saranno coinvolti attivamente nello sviluppo dei piani futuri e della strategia di distribuzione di Stellantis che, in linea con il quadro Ber effettivo da giugno 2023, aprirà la strada a un nuovo schema di distribuzione.

Questo nuovo modello porterà benefici ai clienti, alla rete di distribuzione e alla stessa Stellantis, creando un ecosistema più efficiente e sostenibile al passo con l’evoluzione del settore automobilistico.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE