Serie A campagna abbonamenti
Tifosi allo stadio a San Siro (foto Imago Images via Onefootball)

Il calcio italiano è pronto a riaccogliere i propri tifosi. Lo farà una settimana dopo il ritorno del pubblico del tennis, presente già da oggi al Foro Italico per assistere agli ottavi di finale degli Internazionali di Roma. I cancelli del pallone riapriranno infatti il 19 maggio, in occasione della finale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta al Mapei Stadium.

Luigi De Siervo, amministrato delegato della Serie A, ha voluto soffermarsi sul confronto con l’evento tennistico nel presentare la finale. Per la gara, la quota stabilità dal Comitato tecnico scientifico del Governo è del 20% rispetto alla capienza dell’impianto: 4.300 spettatori sugli spalti (esclusi gli addetti ai lavori per il match).

Regole ritorno allo stadio – Dalla App al vaccino

Ma come sarà organizzato il ritorno dei tifosi allo stadio? Per le modalità di acquisto dei pass per la finale di Coppa Italia la Lega Serie A si servirà dell’App Mitiga, sulla quale i tifosi potranno pre-registrarsi e caricare il proprio biglietto.

Ma per poter assistere alla partita dovranno caricare, con la collaborazione delle farmacie di Federfarma, anche il risultato di un tampone anti-Covid (almeno di tipo antigenico) effettuato 48 ore prima o il completamento dell’iter vaccinale (necessaria la somministrazione di entrambe le dosi) oppure un certificato di guarigione dal Covid negli ultimi sei mesi.

«Per noi quest’occasione rappresenta la prova generale per ritornare ad avere il pubblico negli stadi nel rispetto delle regole che disciplinano gli eventi globali. Dobbiamo dire grazie alla Regione Emilia-Romagna che grazie alla visione, all’ottimismo e alla concretezza tipica di questa regione che ha saputo sempre rialzarsi in momenti difficili, dal terremoto di nove anni fa alla pandemia. Sono stati d’esempio e ci hanno aiutato a ripartire già dallo scorso campionato che abbiamo avuto paura di non poter concludere», ha detto De Siervo.

Regole ritorno allo stadio – La vendita dei biglietti

I biglietti saranno in vendita molto probabilmente da sabato (l’ufficializzazione avverrà nelle prossime ore). Gli spettatori saranno spalmati nei quattro settori del Mapei Stadium. Le curve saranno aperte per i tifosi di Juventus e Atalanta, che avranno a disposizione la gestione di una parte dei tagliandi. «Non verranno regalati come pensava qualcuno. I due club stanno approntando un protocollo che determinerà le procedure di compravendita», ha concluso l’ad della Serie A.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE