Lazio Torino sentenza
(Foto: Alberto Gandolfo, via Onefootball)

Si tiene oggi a partire dalle 14 nel Salone d’Onore del Coni, a Roma, l’udienza di fronte al Collegio di garanzia sul caso Lazio-Torino, gara non giocata il 2 marzo per i casi di positività al Coronavirus registrati tra i membri del gruppo squadra granata.

Si tratta del terzo e ultimo grado di giustizia sportiva. La Lazio ha presentato un nuovo ricorso dopo la decisione del Giudice Sportivo (in primo grado) e della Corte federale d’Appello (in secondo) di riconoscere la causa di forza maggiore invocata dal Torino per la mancata disputa dell’incontro, disponendo il recupero dello stesso (martedì il 18 maggio).

Il club biancoceleste chiede invece il 3-0 a tavolino. Va ricordato – scrive la Gazzetta dello Sport – che il giorno in cui era inizialmente in programma la partita, il Torino non si presentò all’Olimpico in seguito allo stop deciso dalla Asl piemontese per i contagi presenti in squadra.

La Lazio mette in discussione tempi e modalità di quest’intervento. Oggi si conoscerà la sentenza definitiva che chiuderà questa lunga storia. Il Collegio sarà composto dal presidente Franco Frattini con i componenti Dante D’Alessio, Mario Salino, Attilio Zimatore e la relatrice Manuela Sinigoi che ha preso il posto di Massimo Zaccheo.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE