Agnelli Fair Play Finanziario
(Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Se i nove club hanno stretto un accordo con l’Uefa per chiudere definitivamente la questione Superlega, restano in ballo ancora tre società che non hanno fatto passi indietri: Juventus, Real Madrid e Barcellona. Società che la federcalcio continentale ha deferito agli organi disciplinari.

“La questione degli altri club coinvolti nella cosiddetta Superlega sarà deferita agli organi disciplinari UEFA competenti”, ha spiegato la Uefa in un comunicato.

“Inoltre, nel prosieguo, la UEFA si è riservata tutti i diritti di intraprendere qualsiasi azione che ritenga appropriata contro quei club che hanno finora rifiutato di rinunciare alla cosiddetta “Super Lega”. La questione sarà prontamente deferita ai competenti organi disciplinari della UEFA”, si legge nella nota.

“Questi nove club hanno riconosciuto rapidamente i loro errori e hanno agito per dimostrare la loro contrizione e il loro futuro impegno per il calcio europeo. Lo stesso non si può dire per i club che rimangono coinvolti nella cosiddetta Superlega e la UEFA si occuperà di questi club in seguito”, le parole di Ceferin.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE