Liverpool bilancio 2019 2020
(Foto: Paul Ellis, via Onefootball)

Il Liverpool ha reso noti i risultati del bilancio chiuso a maggio 2020, relativo alla scorsa stagione calcistica, sulla quale pesano gli effetti della pandemia. I Reds hanno fatto registrare ricavi per 490 milioni di sterline (563 milioni di euro), in calo rispetto ai 533 milioni di sterline (643 milioni di euro) del 2018/19.

In particolare, per il 2019/20 si segnalano:

  • Ricavi da matchday a 71 milioni di sterline, in calo di 13 milioni rispetto all’anno precedente, risultato del numero minore di partite (in euro: 81,61 milioni, -15 milioni);
  • Ricavi da diritti Tv per 202 milioni di sterline, 59 milioni in meno sul 2018/19, sempre a causa del numero inferiore di gare (in euro: 232 milioni, -68 milioni)
  • Ricavi commerciali per 217 milioni, in crescita di 29 milioni sull’esercizio precedente (in euro: 250 milioni, +33,34 milioni).

La crescita dei ricavi commerciali, spiega la società, è dovuta a otto nuove partnership annunciate nel corso della stagione passata, oltre che al rinnovo di contratti storici come quello con Carlsberg e Nivea. La crescita è stata supportata anche dal merchandising, tra cui la divisa celebrativa per la vittoria della Premier League, oltre che dall’apertura di nuovi store in Thailandia, Singapore e Vietnam.

Ad un calo generalizzato dei ricavi è tuttavia corrisposto un aumento dei costi, che nel 2019/20 sono stati pari a 496,3 milioni di sterline (484,4 milioni nel 2018/19). Il dato risente dell’aumento dei salari dei calciatori (289,3 milioni di sterline) e degli ammortamenti e ha portato a una chiusura di bilancio con un rosso di 39,4 milioni di sterline (45,3 milioni di euro), contro l’utile di 33 milioni dell’anno precedente.

Andy Hughes, managin director del Liverpool, ha commentato così i risultati finanziari del club: «Il report comincia a mostrare l’impatto finanziario della pandemia e le iniziali significative riduzioni dei flussi di ricavi».

«Eravamo in una solida posizione finanziaria prima della pandemia e da questo periodo abbiamo continuato a gestire i nostri costi in modo efficace e navigare attraverso un periodo senza precedenti. Ora possiamo guardare avanti verso la conclusione di questa stagione e, si spera, un inizio più normale per la prossima stagione. Non è un segreto che i tifosi sono mancati molto ad Anfield nell’ultimo anno e non vediamo l’ora di riaverli con noi», ha concluso Hughes.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE