Tifosi Superlega sondaggio
(Foto: Clive Brunskill, via Onefootball)

I 14 club inglesi che non faranno parte della Superlega (esclusi quindi Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham) si sono incontrati nella giornata di oggi per discutere sulla situazione. L’incontro ha sottolineato la posizione di condanna della Premier League, che ha riassunto quanto emerso in un comunicato:

“I 14 club presenti alla riunione hanno respinto all’unanimità e con forza i piani per la competizione. La Premier League sta valutando tutte le azioni disponibili per evitare che il progetto vada avanti, oltre a chiedere conto alle società coinvolte secondo le sue regole”.

Il comunicato prosegue: “La Premier continuerà a lavorare con le principali parti interessate tra cui gruppi di tifosi, governo, UEFA, FA, EFL, PFA e LMA per proteggere i migliori interessi del gioco e chiedere ai club coinvolti nella competizione proposta di cessare il loro coinvolgimento immediatamente”.

La Premier, al pari del presidente UEFA Ceferin, ha infine voluto ringraziare i tifosi per la loro presa di posizione: “La Premier League vorrebbe ringraziare i tifosi e tutte le parti interessate per il sostegno che hanno mostrato questa settimana su questo tema significativo. La reazione dimostra quanto l’attuale sistema e la comunità calcistica significhi per le persone”.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE