Ipswich Town cessione USA
(Copyright: Chris Radburn, via Onefootball)

Le mani degli investitori statunitensi raggiungono anche un club inglese. Secondo quanto riportato da The Athletic, Gamechanger (il veicolo di investimento guidato dall’uomo d’affari di Los Angeles Brett Johnson) ha completato l’acquisizione dell’Ipswich Town.

Il club della League One è stato finora di proprietà del multimilionario britannico Marcus Evans, che lo possedeva dal dicembre 2007, ma il 57enne ha venduto la sua quota al nuovo gruppo. L’affare si sarebbe chiuso sulla base di 30 milioni di sterline, ai quali andrebbero aggiunti i debiti del club.

Evans cancellerà tutti i debiti societari, ma riceverà in cambio il 5% di Gamechanger. Johnson, Berke Bakay e Mark Detmer possederanno essi stessi il 5% del veicolo, mentre il restante 90% sarà di proprietà di un fondo pensionistico statunitense: ORG Portfolio Management.

Ma chi sono i nuovi acquirenti? Johnson è il fondatore e presidente di Fortuitous Partners, un fondo di investimento sportivo, e Benevolent Capital Partners, una società di private equity con investimenti anche nel mondo dello sport.

Nel 2015, Johnson ha acquistato una quota di minoranza dell’Arizona United, una nuova squadra del campionato USL, il secondo livello del calcio americano. Nel giro di un anno il team è stato rinominato Phoenix Rising e la proprietà ha accolto il DJ americano, cantautore e produttore discografico Diplo; Pete Wentz, bassista del gruppo rock Fall Out Boy; e molti altri investitori.

Da allora, Phoenix Rising è diventata una delle squadre di maggior successo nella USL e si è trasferita nel proprio stadio da 10.000 posti. Bakay è invece il fondatore di Bakay Capital, un hedge fund con sede a Phoenix e co-presidente di Phoenix Rising. Detmer, infine, è un senior managing director a JLL.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE