NOW nuovi prezzi
(Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Infront si aggiudica i diritti tv internazionali a livello globale (esclusi gli Usa, coi diritti già venduti a CBS, e l’area MENA) del campionato di Serie A per il triennio 2021/24.

L’assemblea della Lega Serie A ha votato all’unanimità (20 voti a favore su 20 da parte dei club) per la proposta di Infront, che garantirà 139 milioni a stagione. In attesa delle nuove trattative per l’area MENA, la vendita dei diritti tv all’estero prosegue per la Lega a livello economico in linea con il precedente triennio, considerando i 139 milioni annui garantiti da Infront e i 57,75 in media che arriveranno da CBS (55 milioni nel primo anno a salire per chiudere intorno ai 58 per complessivi 170 milioni circa nel triennio solo per la Serie A).

L’Assemblea della Lega Serie A, svoltasi nel primo pomeriggio con la partecipazione in video collegamento di tutte le 20 Associate, ha approvato all’unanimità la delibera per l’assegnazione a Infront – per il triennio 2021/24 – del Pacchetto relativo a Europa, Africa subsahariana, Asia e Oceania, Canada, Messico, Centro e Sud America per i diritti audiovisivi internazionali della Serie A, a fronte di un minimo garantito annuo pari a 139 milioni“, si legge nella nota che ufficializza l’operazione.

Dopo l’assegnazione degli USA a CBS Broadcasting della settimana scorsa, restano ancora da assegnare i diritti audiovisivi dell’area Medio Oriente e Nord Africa, per i quali proseguirà nei prossimi giorni la fase di trattative private“, conclude il comunicato.

1 COMMENTO