Benfica naming rights stadio
Credit: slbenfica.pt

Il Comitato Esecutivo UEFA ha rivisto la decisione dell’1 ottobre 2020 che consentiva il ritorno degli spettatori alle partite UEFA fino al 30% della capienza dello stadio. La UEFA ha stabilito che, alla luce della situazione epidemiologica eterogenea nelle 55 federazioni, tale limite non è più necessario e la decisione sul numero di spettatori consentiti deve essere di esclusiva responsabilità delle autorità locali/nazionali competenti.

Di conseguenza, il limite del 30% della capienza dello stadio imposto dalla UEFA è rimosso, così come il divieto agli spettatori di assistere alle partite di futsal.

Tuttavia, alla luce delle restrizioni sui viaggi tra Paesi tuttora in corso e per attuare misure ragionevoli e responsabili di riduzione dei rischi correlati alla pandemia di COVID-19, il Comitato Esecutivo ha deciso di confermare la decisione dell’1 ottobre 2020 e di non consentire ai tifosi ospiti di assistere alle partite UEFA.

Il provvedimento è valido fino a prima delle finali delle competizioni per club che si svolgeranno a maggio 2021. I requisiti sanitari minimi della UEFA per il ritorno degli spettatori sono stati emendati in base alla nuova decisione, che entra in vigore da domani.

GUARDA TRE PARTITE DI SERIE A A GIORNATA SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO