Classifica top brand Italia
Il logo e il pallone della Serie A ( Photo Cesare Purini / Insidefoto)

“L’evoluzione tecnologica non si ferma mai, abbiamo cominciato a costruire il 5G e abbiamo già riunioni per quello che ci sarà dopo, cioè il 6G”. Ad affermarlo l’amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, intervenendo a un webinar su ‘Lo scenario economico e del mercato digitale nel 2021’.

Tim, da anni sponsor della Serie A, è  anche da poco entrata nella battaglia sui diritti tv visto che l’azienda di tlc appoggia Dazn nella battaglia contro Sky.

Gubitosi ha anche spiegato che Tim è pronta per il balzo a 10 giga: “Sabato annunceremo la prima realizzazione sul campo con tecnologia FTTH a 10gigabit/sec”.

Tim “ha impresso un’accelerazione senza precedenti e continuiamo perchè vogliamo essere la locomotiva della transizione digitale – ha detto Gubitosi – L’importante è saper seguire e intercettare per tempo l’evoluzione tecnologica e avere l’ambizione di porsi sempre nuovi obiettivi. Alcuni pensavano ingenuamente che una velocità a 1 gigabit/sec fosse “future proof”, altri stanno promuovendo una velocità di trasmissione di 2,5 gigabit/sec. Noi sabato annunceremo la prima realizzazione sul campo con tecnologia FTTH a 10gigabit/sec ma niente è ‘future proof’, è impossibile dire come sarà il mondo fra 10 anni. Bisogna essere flessibili e avere tutte le tecnologie possibili, e Tim per fortuna ce le ha” ha spiegato il manager

SERIE A, CHAMPIONS LEAGUE ED EUROPA LEAGUE: SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY CLICCA QUI E COMPILA IL FORM