Sky sconto calcio

Attraverso l’invio delle fatture per il mese di marzo 2021, Sky ha comunicato un “miglioramento delle condizioni del tuo abbonamento” per i clienti con abbonamento residenziale Sky che hanno aderito alla propria offerta fino al 3/2/2021.

In sostanza, si tratta di coloro che non hanno aderito alle nuove offerte “Sky Open e Sky Smart”. Per i vecchi clienti dunque, vengono in sostanza eliminati alcuni costi legati all’eventuale recesso e quelli legati a un eventuale downgrade (riduzione) dell’abbonamento.

Questa la comunicazione dell’emittente satellitare:

Sky taglia costi abbonamento – Costi dell’Operatore

A partire dall’1 aprile 2021 abbiamo deciso di eliminare i Costi dell’Operatore (pari a 11,53€).

Ogni riferimento ai “Costi dell’Operatore” contenuto nel Contratto con Sky, ivi inclusi i riferimenti ai “Costi dell’Operatore” contenuti agli articoli 2.2 b), 3.3. comma 2, 3.4 (ii), articolo 9, allegato 1 “definizioni” delle Condizioni Generali di Abbonamento residenziale Sky e in ogni altra comunicazione di Sky (ivi incluse quelle presenti sul sito Sky), deve intendersi eliminato a decorrere da tale data.

Ti ricordiamo che l’importo di 11,53€, a titolo di Costi dell’Operatore, è dovuto in caso di recesso anticipato dal Contratto di abbonamento con Sky ed è l’unico costo richiesto, a tale titolo, nel caso l’offerta cui tu abbia aderito non preveda rimborsi di promozioni.

Nel caso, invece, in cui la tua offerta preveda rimborsi di promozioni, fermo restando l’eliminazione di 11,53€ a titolo di Costi dell’Operatore, continueranno ad essere dovuti i rimborsi delle promozioni abbinate alla tua offerta. In caso di recesso anticipato, ti invitiamo dunque a verificare se l’offerta cui hai aderito prevede il rimborso di eventuali promozioni.

Sky taglia costi abbonamento – Costo per la gestione amministrativa del downgrade di pacchetto

A partire dall’1 aprile 2021 abbiamo inoltre deciso di eliminare anche il costo per la gestione amministrativa del downgrade di pacchetto (pari a 10,08€).

Pertanto, ogni riferimento a tale costo contenuto nel Contratto con Sky, ivi incluso l’articolo 6.1 (ii) delle Condizioni Generali di Abbonamento residenziale Sky e in ogni altra comunicazione di Sky (ivi incluse quelle presenti sul sito Sky), deve intendersi eliminato a decorrere da tale data.

In sintesi, grazie a questa modifica migliorativa, non ti sarà più richiesto il costo per la gestione amministrativa del downgrade di pacchetto (pari a 10,08€) dall’1 aprile 2021.

Sempre per massima trasparenza e completezza dell’informazione, se stai fruendo di una promozione, ti ricordiamo di verificare se l’offerta promozionale cui hai aderito prevede che, in caso di downgrade, tale offerta promozionale decada automaticamente. Tale previsione rimane infatti immutata.