Sky ricorso Dazn

La multa inflitta a Sky dall’Antitrust per i pacchetti di abbonamento pay tv “Sky Calcio” e “Sky Sport” «accoglie le nostre richieste e conferma le tesi che abbiamo sempre sostenuto a partire dall’emergenza sanitaria».

Lo afferma il Codacons, commentando in una nota la sanzione da 2 milioni di euro inflitta all’emittente satellitare per pratiche commerciali scorrette.

«Con tale decisione l’Antitrust conferma in pieno il principio sostenuto dal Codacons a partire dall’inizio dell’emergenza sanitaria: quando un servizio viene sospeso o ridotto a causa del Covid, gli utenti hanno diritto al rimborso “senza se e senza ma” per le prestazioni non godute», ha affermato il presidente Carlo Rienzi.

«E’ il caso delle partite di calcio e degli eventi sportivi, acquistati tramite abbonamenti alle pay tv e non fruiti a causa della sospensione delle attività sportive», ha aggiunto ancora Rienzi a proposito dei motivi della sanzione.

«Ora chiediamo a Sky di provvedere ad indennizzare in modo automatico tutti i propri clienti che hanno pagato per servizi di cui non hanno potuto usufruire, e un incontro con la società volto a studiare, nell’interesse dei consumatori, le migliori soluzioni per rispettare i diritti degli utenti», ha concluso.