L’ipotesi di un cambio di proprietà in casa Inter starebbe ulteriormente rallentando l’iter verso la costruzione di un novo stadio per il club nerazzurro e per il Milan. Lo riporta Tuttosport, spiegando che il Comune attende di capire se la società passerà di mano nelle prossime settimane.

Una parte consistente dell’attività nerazzurra, del resto, è stata congelata in attesa della fine della due diligence e di un’offerta da parte di BC Partners. Tra le varie cose, scrive il quotidiano, c’è anche la campagna di lancio del nuovo logo.

A maggior ragione, non è possibile prendere decisioni definitive su un tema fondamentale come quello della costruzione di un nuovo impianto da gioco prima che il fondo londinese chiarisca le proprie intenzioni su un eventuale acquisto.

A Palazzo Marino – dove era già forte la volontà di rimandare un dossier così delicato alla maggioranza che uscirà dalle elezioni comunali in primavera – la transizione dell’Inter sarà considerata un’ulteriore motivazione per temporeggiare.

Sky WiFi a sconto con Sky TV e Sky Q, clicca qui per maggiori informazioni