Serie A vaccini
(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Serie A fondi chiusura – Prosegue in maniera frenetica il lavoro della Commissione negoziale sull’accordo tra la Serie A e i fondi. Le telefonate – scrive la Gazzetta dello Sport – sono continue e ieri le parti si sono di nuovo date appuntamento in un hotel del centro di Milano.

Come già noto, il comitato è quello formato da Agnelli, Campoccia, De Laurentiis, Fenucci e Fienga e dall’ad della Lega Serie A Luigi De Siervo, ieri alla presenza di advisor legali e finanziari. I club hanno già scelto di aprire ai private equity ma restano sul tavolo i temi relativi ai dettagli del business, alla distribuzione delle risorse e alla governance.

In questi ultimi appuntamenti verrà definito il Term Sheet, l’atto che delinea termini e condizioni finali: il programma dei lavori di ieri prevedeva che si lavorasse dalle 8.30 del mattino fino alle 8 di sera. L’assemblea di Lega, entro 7-10 giorni, voterà sull’accordo definitivo.

Essendo già stata accettata l’offerta della cordata composta da Cvc, Advent e Fsi (1,7 miliardi nelle casse delle società, che cederanno il 10% della media company, e una linea di credito da 1,2 miliardi) non sono previsti passi indietro.

Si procederà invece con la stesura dei contratti, fase che richiederà alcune settimane di tempo: i legali tradurranno in statuto l’accordo e la creazione della media company. Questa mossa segnerà una svolta epocale per il calcio italiano, il primo a incassare dall’apertura ai private equity.